NELLA NATURA SOSTANZE ANTITUMORALI

Alcol Pirilico e D-Limonene sono dei Terpeni antitumorali.
L’alcol pirilico ed il D-limonene sono Terpeni che troviamo in molte essenze odorose vegetali. Sono molecole che conferiscono alle erbe e bucce di alcuni frutti, un intenso e gradevole odore. Questi terpeni godono di numerose proprietà benefiche: antinfiammatorie, balsamiche ed addirittura antitumorali.
Sia l’alcol pirilico (presente nella menta piperidina, salvia, cardamomo, rosmarino), che il limonene (presente nelle scorze di limone, mandarino e aghi di pino), riescono a inibire l’enzima FARNESIL-TRASFERASI implicata nella prenilazione di alcuni oncopromotori che il P21-KRAS; Il p21-KRAS non venendo prenilato, non può agganciarsi ala parete interna della membrana cellulare, e quindi la cellula tumorale perde potenza (almeno in teoria).
L’alcol pirilico “pare contrastare i tumori”, anche attraverso l’inibizione della POMPA SODIO/POTASSIO ATP-ASI, necessaria alla cellula cancerosa di espellere l’eccesso di SODIO, che entra nelle cellule con i carrier del glucosio e degli amminoacidi. L’alcol pirilico, inibendo la pompa sodio/potassio atp-ase, mette in difficoltà la cellula cancerogena, portandola all’apoptosi.